Caratteristiche

Il processo di distillazione consiste nel riscaldare un liquido fino al punto di ebollizione. I vapori cosi generati vengono poi nuovamente raffreddati, e i liquefatti raccolti. Questo processo viene applicato per frazionare il petrolio nei suoi diversi componenti.

Colonna di distillazione

Durante la trasformazione nella raffineria, il greggio viene riscaldato a 350 ° e condotto in una cosiddetta colonna di distillazione. Gli idrocarburi caldi, allo stato gassoso, salgono in questa colonna e si raffreddano. Qui il greggio si fraziona in base ai punti di ebollizione dei diversi componenti, i quali vengono poi raccolti sotto forma di condensati a diverse altezze.

Gas propano/gas butano

Le frazioni più leggere (gas liquidi) si condensano per ultime, ossia nella parte più alta della colonna, a ca. 110° .Queste frazioni allo stato gassoso vengono poi sottoposte a liquefazione e vendute come propano (C3 H8) e butano (C4H10) . Prima però va eliminato lo zolfo per ridurre al minimo l’inquinamento atmosferico.